Electronic Arts pensa a nuovi tipi di demo

Electronic Arts pensa a nuovi tipi di demo

Electronic Arts

Le aziende di produzione di applicazioni videoludiche ci stupiscono continuamente con delle novità che nelle ultime settimane hanno riguardato anche la possibilità di modificare l’attuale condizione che permette ai videogiocatori di avere a disposizione delle versioni dimostrative dei videogiochi preferiti da poter provare in anteprima, precedentemente all’eventuale acquisto del videogame in versione completa. Si aprono quindi nuove prospettive sulla questione provenienti dalle affermazioni di Michael Pacther, in parte comunque smentite successivamente da Electronic Arts.

Da quanto si è potuto capire, secondo quello che Pacther aveva affermato, le intenzioni di Electronic Arts potrebbero essere nella direzione della realizzazione di una nuova tipologia di demo a metà strada tra una versione di prova tradizionale e una versione definitiva del gioco.

Si potrebbe trattare di giochi abbastanza corposi, i quali conterrebbero un buon numero di contenuti, sicuramente molto più alto di quanto troviamo attualmente in queste versioni, che sarebbero rilasciati a pagamento e solo successivamente verrà deciso in base al riscontro del pubblico, da parte dell’azienda di produzione, se completare il prodotto in versione definitiva.

Naturalmente, secondo queste affermazioni, il publisher potrebbe decidere a quel punto di annullare lo sviluppo del gioco se lo considera di scarso interesse. Electronic Arts però è intervenuta sull’argomento dicendo che ci sono ancora molti dettagli da definire e comunque non sarà raro che molte di queste demo verranno rese disponibili gratuitamente.

Attendiamo quindi ulteriori dettagli sull’argomento che sicuramente non tarderanno ad arrivare.

328

Segui Games4all

Mer 24/03/2010 da in , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici