Final Fantasy XIV: nuovo imperdibile trailer sul gameplay [VIDEO]

Final Fantasy XIV: nuovo imperdibile trailer sul gameplay [VIDEO]

Final Fantasy XIV è il gioco più contestato tra tutti quelli sviluppati da Square Enix. Sono stati rilasciati già diversi titoli che hanno riscosso parecchie critiche – pensate, per esempio, a Final Fantasy X-2, Final Fantasy XII e allo stesso Final Fantasy XIII -, questo è vero; il secondo MMORPG online della compagnia, però, è stato davvero un disastro: Square ha pubblicato un’avventura incompleta, così piena di bug che – come è stato mostrato in occasione di un evento celebrativo dei venticinque anni di Final Fantasy – è stata rifatta completamente, da un altro team di sviluppo per giunta; come ben sapete, infatti, è stato pubblicato un mega-aggiornamento che ha corretto dall’inizio alla fine tutto il sistema di gioco, eliminando completamente i bug di cui il titolo abbondava. Scopriamo assieme quali saranno le novità della versione 2.0.

Trailer ufficiale e date di uscita

Nell’oscurità il Cristallo sogna
dalle fiamme della Distruzione
un nuovo inizio risorgerà
Venite, coraggiosi eroi
rispondete al richiamo del Cristallo
riunitevi ancora una volta
e assistete alla rinascita di un reame

Con questo componimento poetico Square Enix ha lanciato la nuova versione nel mese di giugno, sottolineando qualche settimana dopo che il rilascio di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn sarebbe avvenuto – e avverrà – nel mese di ottobre su Personal Computer e solo dopo su PlayStation 3 – sicuramente nel 2013 -, per un gioco che definire ‘stravolto’ è dire poco. A confermarlo è stata sempre la compagnia, sottolineando che questo potrebbe essere considerato a tutti gli effetti un RPG completamente nuovo rispetto a quello precedente: un terzo MMORPG, in altri termini.

Sistema di controlli semplice e intuitivo

Sul sistema di controllo della versione PS3 in particolare, si è soffermata Famitsu, spiegando che i gamer potranno scegliere di controllare i personaggi sia con il d-pad sia con tasti frontali; il primo corrisponderà alle quattro linee orizzontali che si trovano in basso nello schermo. L2 ed R2, inoltre, potranno essere impostati per configurare i gruppi; il totale dei comandi assegnabili direttamente tra d-pad e pulsanti è pari a otto. Ma non è finita qui: potranno essere impostate anche le macro e, se tutte le azioni in-game del MMORPG verranno selezionate tramite icone, i comandi principali saranno visualizzati in un meno simile a quello presente nella versione Personal Computer. Molto più facile a farsi che a dirsi, è vero, ma un sistema del genere – ha spiegato la nota rivista nipponica – non dovrebbe presentare problemi di alcuni tipo: è semplice e intuitivo.

Ambientazioni già viste e tuffi nel passato

Sempre la versione per console avrà una interfaccia completamente ridisegnata, la ‘Cross Hot Bar‘, e in tutto il reboot sarà evidente sin da subito una ventata d’aria fresca ma non troppo; il nuovo direttore del titolo, Naoki Yoshida, ha assicurato, infatti, che in Final Fantasy XIV faranno la loro comparsa non pochi elementi dei precedenti capitoli della saga: dalla torre di cristallo da Final Fantasy III alla fantastica Magitek Armor di Final Fantasy VI, fino a non pochi luoghi già visitati durante la nostra avventura a Ivalice e nel mondo di Final Fantasy XIII. Le sorprese – ha concluso, ma solo per il momento, Yoshida – non sono finite qui.

Sistema economico completamente nuovo

Cambieranno anche aspetti non molto rilevanti di tutto il sistema di gioco: si pensi, per esempio, all’economia. A Realm Reborn, infatti, sarà basato su un utilizzo della moneta virtuale piuttosto particolare: il prezzo degli oggetti sarà ridotto del dieci per cento per stimolare gli acquisti; la stessa sorte toccherà anche ai gil di coloro che hanno risparmiato parecchio e che, quindi, hanno già giocato a FF XIV. Square ha assicurato che, pur non essendo intaccato il potere d’acquisto del singolo gamer, gli equilibri economici saranno rivisti e riorganizzati, a seconda delle circostanze, dei progressi nell’avventura e di molte altre variabili,

Server drasticamente ridotti

Ma non è finita qui: è stato anche ridotto il numero dei server; Square, infatti,ne ha eliminati otto, cercando di accogliere le richieste dei fan, che le hanno contestato proprio la troppa dispersione tra un server e l’altro (prima ne erano ben diciotto e testimoniavano senz’altro le grandi aspettative del team di sviluppo). Il problema è stato risolto agli inizi di marzo; tra il primo del mese e il 19, infatti, tutti gli abbonati hanno potuto decidere a quale server iscriversi, tenendo ben presente che il gioco, dopo le ultime modifiche, non era più disponibile gratuitamente.

Il titolo sembrava destinato a finire nel dimenticatoio, ma a queste condizioni – e dopo la rinascita di Final Fantasy XI – dubitiamo che potrebbe trattarsi di un flop. Final Fantasy XIV sarà vostro al day one oppure cercherete prima di capire se il ‘gioco vale la candela’?

910

Segui Games4all

Lun 29/10/2012 da in , , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici