Xiaomi, MIUI 14 sarà l’ultima: l’azienda cinese pronta a un cambiamento storico

La MIUI 14 di Xiaomi sarà l’ultima edizione. L’azienda cinese è pronta ad un cambiamento storico, ecco cosa succederà.

Tra le varie aziende che operano nel settore degli smartphone, non si può non menzionare Xiaomi. L’azienda cinese negli ultimi anni ha registrato una crescita senza precedenti, grazie ai suoi smartphone di ultima generazione che propongono specifiche tecniche da top di gamma ad un prezzo accessibile a tutte le tasche.

Rivoluzione in arrivo per Xiaomi e la MIUI
La MIUI 14 di Xiaomi sarà l’ultima? Ecco le possibili novità – Games4all.it

Uno dei punti di forza del colosso asiatico è rappresentato dal suo sistema operativo MIUI, basato su Android e con un’interfaccia completamente personalizzabile. A breve uscirà la nuova versione del suo software che, stando a quanto emerso di recente, potrebbe essere l’ultima in questa modalità. Xiaomi avrebbe infatti in mente un cambiamento storico, che porterebbe ad ulteriori vantaggi sin da subito per tutti i possessori di uno smartphone dell’azienda cinese.

Xiaomi dice basta dopo MIUI 14: ecco cosa succederà

Si tratterebbe di una grossa novità e che porterebbe ad enormi benefici per i consumatori. Stando a quanto emerso, Xiaomi avrebbe preso al decisione di lasciare MIUI 14 come ultima versione del suo sistema operativo basato su Android, per prepararsi ad un cambiamento storico che molto probabilmente prenderà il via già a partire dal prossimo anno.

Le possibili novità per la MIUI di Xiaomi
MIUI di Xiaomi, ecco cosa potrebbe cambiare in futuro – Games4all.it

Pare infatti che l’idea di sostituire MIUI con MiOS, un nome più audace e snello. In linea con le ultime tendenze del mercato, che tendono a ridurre i caratteri e ad inserire la parola OS. Un po’ come già successo con Samsung qualche anno fa. Già entro la fine di quest’anno o l’inizio del 2024, in realtà, ci si aspetta un nuovo maxi aggiornamento per far fronte alle tante novità lanciate da Google con Android.

E se non ci saranno sorprese, sin da subito possiamo aspettarci il lancio del nuovo nome. Nel pratico non ci saranno grosse differenze, in quanto l’identità di Xiaomi è ormai ben salda su radici solide. Così come lo sono le sue funzionalità esclusive e la sua interfaccia che si sposa alla perfezione con le specifiche tecniche dei suoi dispositivi. È chiaro però che una rivoluzione così importante per ciò che riguarda il brand farà parecchio discutere.

Si tratta comunque solo di voci che attendono ancora conferme ufficiali da parte del colosso asiatico stesso. Se ne riparlerà con ogni probabilità già nelle prossime settimane, in attesa che ci siano sviluppi per quanto riguarda il lancio del software di sistema aggiornato e basato sull’ultima versione disponibile di Android.

Impostazioni privacy