Winnie the Pooh, il simpatico amico dei bambini ora terrorizza tutti: le immagini inquietanti

Winnie the Pooh, l’orsetto con la maglietta rossa che tutti i bambini conoscono e amano si è improvvisamente trasformato in qualcosa di raccapricciante. Un what if fuori dagli schemi.

Il Bosco dei Cento Acri è un luogo della fantasia che tanti bambini di tutte le età conoscono o ricordano. Le avventure dell’orsetto sempre alla ricerca del prossimo barattolo di miele che ha per amico un maialino di pezza un po’ sfortunato, un asinello a cui manca la coda e un po’ di autostima, un coniglio bisbetico e una tigre perennemente in attività.

winnie pooh assassino, dove vedere il film
Il Bosco dei Cento Acri non è più un posto tranquillo – games4all.it

Personaggi all’apparenza innocui e soprattutto impossibili da stravolgere. Ma impossibile non è una parola che si trova a quanto pare nel vocabolario di chi ha deciso di prendere questi personaggi e iniettare loro una dose generosa di horror. Un horror alla Non Aprite Quella Porta. Nasce così Winnie The Pooh Sangue e Miele, chiedendosi cosa succederebbe se… 

Winnie the Pooh per Amazon diventa assassino, cosa c’è dentro Sangue e Miele

La storia di Winnie the Pooh è la storia di un orsetto che incontra per caso un bambino, Christopher Robin. Un bambino con cui intesse un rapporto profondissimo che li legherà per tutta l’infanzia. Il nuovo prodotto disponibile su Amazon Prime va però un passo avanti e prova ad immaginare che cosa sarebbe successo se Christopher Robin, effettivamente cresciuto a un certo punto, si fosse dovuto allontanare dal Bosco dei Cento Acri.

winnie pooh, arriva il film horror su amazon
Winnie, Pimpi e un barile di sangue, il nuovo horror al miele – games4all.it

E se invece di essere semplicemente il migliore amico dell’orsetto mangia miele fosse in realtà l’unica ancora di normalità per impedire all’orso che porta solo la maglietta di diventare un serial killer armato di mazza da 5 kg? Il nuovo film, perfetto per il periodo autunnale e per chi ama gli horror, è al momento quinto per numero di spettatori sulla piattaforma anche se, trattandosi di un horror poco plausibile e forse un po’ troppo splatter, il suo punteggio IMDB è fermo a 2,9.

La storia è quella del ritorno di Christopher Robin nel mondo di Winnie insieme ad un gruppo di amici umani del college che devono vedersela con Pooh e Pimpi che , lasciati al loro stessi, presi dalla fame sono letteralmente impazziti. Impazziti al punto che in una delle scene l’orsetto e il maialino investono una delle ragazze che fanno parte del gruppo.

Se sei tra gli amanti dell’horror potrebbe essere un nuovo grande amore soprattutto perché le fonti bene informate danno Winnie the Pooh Sangue e Miele come primo film di una serie il cui sequel sarebbe già in lavorazione, un sequel che arriverà nonostante la critica generale non sia stata proprio generosa né positiva con questo film british indipendente.

La possibilità di trasformare Winnie the Pooh e Pimpi in serial killer è stata la fine del periodo di diritti d’autore dell’opera originale e infatti alcuni dei critici hanno dichiarato senza mezzi termini che il film è un esempio di quanto si può sbagliare nel momento in cui un’opera letteraria entra nel pubblico dominio. Aspetto positivo, per gli amanti del genere slasher a quanto pare, è però la cura con cui le morti sono state organizzate e orchestrate.

Impostazioni privacy