Vuoi creare un tuo negozio online? Utilizza Shopify: ecco come funziona gratuitamente la piattaforma

Startup e venditori esperti che cercano una piattaforma semplice, economica ed efficiente per vendere online possono rivolgersi a Shopify.

Chiunque possieda un’attività commerciale, a prescindere dalle dimensioni e dal pubblico di riferimento, oggi può contare su un asso nella manica in più: l’e-commerce. Poter vendere i propri prodotti a chiunque nel mondo è un business da non sottovalutare e molte attività fanno della vendita online la principale fonte di ricavo. Costruire uno shop sul web può sembrare un’impresa difficile, ma ci sono molti strumenti che lo rendono estremamente facile.

la migliore piattaforma di e-commerce è shopify
Espandere la propria attività e iniziare a vendere online è un passo fondamentale per ogni attività di successo – games4all.it

Il più famoso è senza dubbio Shopify, una piattaforma e-commerce che aiuta le piccole imprese a creare un negozio online e a vendere i propri prodotti attraverso una dashboard integrata. I commercianti possono costruire un sito web e personalizzarlo secondo le proprie esigenze in cui mostrare i prodotti. Le vendite potranno poi beneficiare di molti altri canali, come i social media, altri blog, le email e gli annunci personalizzati.

Un’opportunità che i commercianti non possono lasciarsi sfuggire

Shopify funziona centralizzando i dati su prodotti, clienti e attività operative del negozio in un unico sistema, e lo collega a tutti i canali di vendita in modo fluido. La piattaforma offre strumenti per gestire tutti i passi più importanti del processo di vendita: dall’approvvigionamento dei prodotti al tracciamento delle vendite e delle scorte, dall’elaborazione dei pagamenti alla spedizione, così come la possibilità di creare gli account dei clienti e la generazione di report periodici.

shopify permette di vendere i propri prodotti online in tutto il mondo
Shopify è universalmente riconosciuta come la migliore piattaforma per chi vuole creare un negozio online (Foto Shopify.com) – games4all.it

Chi è interessato alle sue funzionalità può usufruire della prova gratuita di 14 giorni, che non chiede nemmeno la carta di credito in anticipo. La prima cosa da fare dopo aver aperto un account è inserire i dettagli degli articoli, i prezzi e le immagini per i prodotti che si vogliono vendere. Nel caso in cui non si abbia già un’attività avviata si può anche accedere alla rete all’ingrosso Handshake di Shopify e ai fornitori di dropshipping per trovare articoli da vendere.

Il passo successivo è configurare tutte le impostazioni necessarie, da quelle per i pagamenti e quelle per le spedizioni e le tasse. Su YouTube si possono trovare molti tutorial che spiegano alla perfezione come preparare il proprio negozio alla perfezione e secondo le proprie esigenze. Inoltre, è importante anche collegare tutti gli account social che si vogliono utilizzare per espandere la propria rete di vendita.

Shopify è praticamente ineguagliato nel mondo delle piattaforme di e-commerce, grazie alla sua impressionante facilità d’uso e alle connessioni fluide con diversi canali di vendita. Certo, ha degli svantaggi come una ridotta funzionalità di blogging e la personalizzazione limitata del negozio, ma si tratta di dettagli che vengono oscurati dalle ampie opportunità di vendita e dagli strumenti di gestione aziendale di base di Shopify.

Impostazioni privacy