Sconti su PC, 5 videogiochi sottovalutati che costano pochissimo e meritano

Spesso ci si fa attrarre dai grandi nomi, ma il mercato indie offre delle perle che tutti dovrebbero giocare: i 5 giochi da recuperare.

In un anno ricco di uscite di peso e di enorme valore come quello che stiamo vivendo, è difficile riuscire a giocare tutto ciò che meriterebbe attenzione. Sono poche le persone che sono riuscite in questi mesi a giocare e finire tutti i giochi usciti che avrebbero meritato la loro attenzione, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per mancanza di disponibilità economica.

Cinque giochi da recuperare
Siete alla ricerca di nuovi videogame? Questi sono quelli che fanno al caso vostro – games4all.it

Il costo dei videogame è un fattore di certo determinante per molti, motivo per cui la politica adottata da Microsoft con il game pass può essere vincente e alla lunga portare moltissimi  – chi ama giocare tanti giochi ogni anno sicuramente lo ha già attivato – a scegliere l’offerta Xbox in futuro.

Bisogna capire quanto questa politica sia fruttuosa per l’industria stessa. In un momento storico in cui persino i big del settore lamentano problemi a rientrare dei costi enormi di sviluppo vendendo i giochi a 80 euro a copia, come potrebbero fare a rientrare dei costi di sviluppo in un sistema in cui non viene pagato?

I 5 giochi sottovalutati che dovreste recuperare e che costano anche poco

Microsoft non può certo coprire i costi di tutta l’industria, motivo per cui i big del settore non concedono quasi mai (o quasi) al day one i loro titoli al Game Pass. Per lo stesso motivo l’azienda di Redmond ha preferito applicare una politica di acquisizioni monumentale e mai vista, che ha portato tra le sue fila anche Activision e Blizzard. Dunque in questa situazione mista, in cui parte delle uscite sono inserite in un servizio in abbonamento e parte sono ancora da acquistare, permane la difficoltà di comprare e giocare tutto.

Cinque giochi da recuperare
Cinque perle indie da recuperare su Steam – games4all.it

Lato economico per fortuna ci sono gli sconti e i periodi di promozione. In questi giorni sono stati tantissimi gli store e le catene di negozi che hanno offerto i prodotti in forte sconto e questo ha permesso il recupero di quei titoli che si desideravano ma non al punto di fare uno sforzo in eccesso.

Se siete alla ricerca di qualcosa di nuovo da giocare, dovreste prestare maggiore attenzione al mercato indie, dal quale escono titoli che non sono tripla A, ma che spesso hanno dinamiche originali e sono più innovativi dei giochi più celebrati. In tantissimi casi è stata proprio la creatività degli studi indipendenti a direzionare i gusti dei giocatori e l’industria stessa.

Vi consigliamo adesso 5 giochi da acquistare che vi faranno divertire al giusto prezzo:

  • Doomsday Paradise: si tratta di un dating sim multiplayer in cui il giocatore deve trovare l’amore all’interno di un mondo sconvolto dall’apocalisse. Un progetto surreale che garantisce ore e ore di sano divertimento a soli 15 euro.
  • Meg’s Monster: In questa avventura in pixel art siamo un mostro che deve aiutare una bambina a tornare nel suo mondo. La particolarità risiede nella dinamica di gioco, dobbiamo evitare che la bambina pianga, altrimenti dobbiamo ricominciare tutto dall’inizio. Potete vivere questa avventura a meno di 12 euro
  • Idun: in questo caso si tratta di un gioco che uscirà nel primo trimestre del prossimo anno. Se siete appassionati di Dota, però, è un gioco che non potete farvi scappare.
  • Cosmo Pirates: gioco di carte che ci porta in uno strano mondo futuristico. Anche in questo caso parliamo di un gioco che deve ancora uscire ma che merita sicuramente l’attenzione di chi ama gli strategici come Heart Stone o Magic.
  • Casebook 1899 – The Leipzig Murder: un bel salto indietro agli anni ’90 per quest’avventura perfetta per gli amanti dei punta e clicca. Cerca indizi e risolvi puzzle nei panni di due investigatori del XIX secolo per scoprire chi è l’assassino.
Impostazioni privacy