Playstation Plus, non tutti riceveranno i giochi gratis di novembre 2023: il motivo

I giochi del Playstation plus per il mese di novembre hanno lasciato un po’ i giocatori con un punto di domanda. Alcuni hanno trasformato questo punto di domanda in un punto esclamativo per la brutta sorpresa che si sono trovati davanti.

Ogni mese gli utenti che hanno deciso di iscriversi al Playstation Plus nelle forme Essential, Extra o Premium, ricevono alcuni giochi gratuiti. E come succede sempre alcune volte si tratta di una serie di titoli scandalosamente belli e che vale la pena di prendere e riprendere mentre altre il roster risulta un po’ fiacco.

brutta sorpresa nel playstation plus di novembre
Un gioco è sparito dal Playstation Plus, il rimpiazzo fa infuriare tutti – games4all.it

Questo mese di novembre cade purtroppo nella seconda tipologia di rilasci. Non c’è niente di male in Dragon Ball: The Creakers e non c’è niente di male neanche in Aliens: Fireteam Elite. Ma di certo e sono tanti che si lamentano, si poteva fare qualcosa di più. Quel qualcosa di più è per quasi tutti Mafia 2 Definitive Edition.

Un gioco che riporta sulle console un titolo che forse è stato fin troppo sottovalutato. Ma a quanto pare non tutti potranno fare questo viaggio indietro nel tempo e toccare con mano il bel lavoro di Hangar 13. Ed è tutta colpa di un giudizio.

Perché alcuni non troveranno Mafia sul Playstation Plus

Quando si pensa ai videogiochi, si pensa di essere tutti appartenenti a una grande famiglia. Ma per comprendere che questa famiglia, come in realtà succede in tutte le famiglie reali, è fatta di parentele più o meno strette, cugini che non si vedono mai e colpi dati dietro le spalle basta guardare a quello che è successo in una parte del mondo e che mostra come certi rami della famiglia ricevano un trattamento diverso a prescindere dal se lo vogliano o meno.

alcuni utenti ps plus non avranno mafia 2 ma Tropico 5
Tropico 5 al posto di Mafia 2 ? Ecco la sorpresa del PS Plus – (foto X/ playstation Arabia) – games4all.it

A volte, ed è per esempio il caso di Like a Dragon Ishin che abbiamo rischiato tutti di non vedere se non con qualche copia piratata rocambolescamente dal Giappone, la decisione di non distribuire un titolo viene dal publisher.

Stavolta è un’altra valutazione, sempre da qualcuno molto in alto, che sta impedendo proprio a Mafia 2 di arrivare ai giocatori che sono localizzati nel Medio Oriente. Il rating del gioco rientra infatti in quella fascia per cui nei Paesi del Medio Oriente il titolo non può essere distribuito per la violenza, l’uso di alcol e la pornografia.

E fosse solo questo il problema potremmo comprenderlo. Il fatto è che come rimpiazzo, come se fosse stato tirato fuori da un cappello in cui erano stati inseriti i bigliettini con nomi di giochi vari, è stato scelto Tropico 5. Un gioco che con Mafia 2 ha in comune solo gli anni di uscita.

E che tra l’altro era già stato offerto nel 2016, che è quello contro cui si scagliano più veemente tanti sotto l’account Playstation Arabia, aggiungendo anche di voler sapere dove siano finiti i famosi titoli tripla A per i quali è stato inventato tutto il sistema in abbonamento. Una domanda legittima.

Impostazioni privacy