Perché scegliere Android e non iOS, anche se la moda direbbe il contrario

L’eterna dicotomia tra mondi differenti. La dottrina è divisa ma proviamo con l’oggettività: ecco perché scegliere Android e iOS.

La notte e il giorno. Il sole e luna. Le due facce dello stesso mondo tech, accomunati dall’essere sistema operativo. Poco altro in comune. Android e iOS, così uguali tanto diversi: in perenne contrasto tra loro, per questo o per quest’altro motivo.

Perché scegliere Android
Android o iOS? L’eterno contrasto del mondo tech – game4all.it

Scegliere un sistema operativo piuttosto che un altro implica troppe varianti. Abitudini, consuetudini costi, passione per questo o per quel dispositivo, la soggettività la fa troppo da padrone: in questi casi non resta che partire da ciò che è oggettivo e incontestabile.

In teoria non esistono solo questi due sistemi operativi, basti pensare a Windows Phone, BlackBerry OS ed altri minori, ma non c’è dubbio che Android e iOS la facciano da padrone, lasciando le briciole agli altri. Android è un mondo super vasto, a partire da chi lo sviluppa, e non può essere un piccolo particolare: Google, in primis, ma anche Open Handset Alliance. iOS è più unico che raro nel suo genere, partorito solo ed esclusivamente a Cupertino, un po’ quartier generale un po’ bunker: casa di Apple. E basta.

Android e iOS: vantaggi di uno e svantaggi di altri. Ma ci sono delle certezze

La forza di Android sta innanzitutto nell’essere di gran lunga il sistema operativo più utilizzato al mondo, da qui trae la sua forza. Tanti dispositivi al servizio del famoso Robottino Verde. iOS è più esclusivo, meno utilizzato rispetto ad Android e per questo apparentemente più sicuro e alla moda, perché da che mondo è mondo avere un iPhone fa tendenza.

La moda dice il contrario? Perché scegliere Android e non iOS
Android, il sistema del Robottino Verde più utilizzato e più conveniente al mondo – game4all.it

Uno dei maggiori vantaggi di Android oltre la superficiale ma oggettiva convenienza è l’alto grado di personalizzazione. La natura open source del sistema operativo griffato dal Robottino Verde consente agli utenti di personalizzare i propri dispositivi in ​​modo che si adattino alle loro preferenze individuali. Più scelta, dunque. Più scelta di layout della schermata iniziale, più scelta di widget e icone delle app per creare un aspetto personalizzato per i propri dispositivi.

Android permette agli utenti di installare app di terze parti da fonti diverse da Google Play Store, e qui si torna al discorso della pluralità di offerta, che fa rima con flessibilità, rispetto all’ecosistema di Apple, un circolo chiuso, un club per pochi intimi. Pochi si fa per dire, ovviamente. iOS è noto per i suoi rigorosi standard di progettazione e le tante limitazioni. Un altro vantaggio chiave dell’utilizzo di Android è la sua capacità di supportare il multitasking. Questa funzionalità è particolarmente utile per coloro che hanno bisogno di essere produttivi ed efficienti con il proprio tempo. Per tutto il resto c’è la soggettività, un campo dove nessuno può essere convinto.

Impostazioni privacy