Pennelli da trucco: se non li lavi con tempi e modi giusti riempi il tuo viso di batteri pericolosi

Sai che dovresti lavare alla perfezione i pennelli da trucco? Se non lo fai nei modi giusti, riempi il tuo viso di batteri davvero pericolosi.

Negli ultimi anni il make up è diventato fondamentale nella nostra vita. Possiamo dire, infatti, che non esistono persone che non lo utilizzano almeno una volta al giorno. Se in principio ci si truccava solo con un po’ di rossetto e mascara, ad oggi vengono adoperati così tanti prodotti che sembra si sia perso il numero da tenere a mente. Mascara, rossetto, eyeliner, ombretto, blush, fondotinta e così via. Inoltre diversi tutorial presenti su YouTube, o anche su social quali Instagram e Tik Tok, invogliano sempre più persone a provare un trucco completamente diverso dal solito.

quando lavare i pennelli da trucco
Ecco quando bisogna lavare i pennelli da trucco (Games4all.it)

Sicuramente tra gli oggetti maggiormente utilizzati per creare un perfetto make up, troviamo i pennelli da trucco. Quest’ultimi, che siano per stendere l’ombretto o per stendere un velo di phard o blush, sono indispensabili per dare uniformità al viso nel momento in cui vengono applicati i prodotti. Ma, come ogni oggetto, vanno lavati. Vediamo in che modo e soprattutto ogni quanto devono essere lavati: in questo modo si eviterà di riempiere il proprio viso di batteri pericolosi.

Lava in questo modo i pennelli da trucco ed eviterai di riempire il tuo viso di batteri pericolosi

I pennelli da trucco sono strumenti fondamentali per poter stendere sul proprio viso il make up, in modo impeccabile e perfetto. Sappiamo infatti che il blush, il phard, il fondotinta ed anche l’ombretto, viene steso per l’appunto in questo modo. Ma sappiamo anche che i pennelli possono essere una fonte inesauribile di germi e batteri. Nel momento in cui andiamo ad adagiarli sul nostro viso, quest’ultimi entrano in contatto con cellule morte, con batteri presenti sul viso, con smog ed impurità varie presenti sulla nostra pelle. Dal momento che quest’ultimi vengono riposti nell’apposito contenitori e riutilizzati il giorno seguente, ci ritroviamo ad avere un grosso problema: possono trasferire i batteri sul nostro viso. Ma non solo qui.

I prodotti che utilizziamo sono solitamente prodotti buoni, proprio per evitare allergie varie alla pelle. Ecco perché dovremmo fare in modo che riescano a durare un bel po’. E se non laviamo i pennelli ciò non accade! I batteri presenti su di essi possono aderire ed infettare i prodotti, rendendoli inutilizzabili.

modalità lavaggio pennelli da trucco
Come bisogna lavare i pennelli da trucco (Games4all.it)

Dunque, il consiglio sarebbe quello di lavare i pennelli ogni giorno o se ciò non fosse possibile almeno una volta ogni due giorni, magari di sera. In questo modo avranno tutto il tempo per potersi asciugare ed essere pronti il giorno seguente. Ricordiamo inoltre che alcuni prodotti possono, a lungo andare, far diventare le setole del pennello dure, tanto da graffiare il volto di chi li utilizza. Ma in che modo possono essere lavati? Seguendo i seguenti passaggi:

  • Per prima cosa prendere una ciotolina e mettere al suo interno dell’acqua tiepida
  • Aggiungere del sapone neutro o un cucchiaio di shampoo
  • Roteare il pennello all’interno di essa, in modo da eliminare tutti i residui di trucco presenti in esso
  • Sciacquare sotto l’acqua corrente, eliminando ulteriori residui
  • Lasciare ad asciugare in orizzontale, in questo modo l’acqua in eccesso andrà via.
Impostazioni privacy