Netflix, stop ufficiale all’abbonamento più comprato: utenti infuriati

Netflix annuncia ufficialmente lo stop all’abbonamento più utilizzato, mandando su tutte le furie gli utenti. Ecco tutti i dettagli.

Quando si pensa ai servizi di streaming, uno dei primi a venire in mente è senza ombra di dubbio Netflix. Il servizio è stato uno dei primi ed è tuttora uno dei più popolari, offrendo molte serie create da zero insieme a molti altri classici, visibili su qualunque dispositivo con comodità e in alta definizione. Insomma, una delle prime scelte di molti utenti quando si parla di guardare serie televisive con servizi ad abbonamento.

Netflix stop
Netflix annuncia lo stop all’abbonamento più usato, causando il caos tra gli utenti – Games4All.it

Tuttavia, è da qualche tempo che Netflix si trova al centro di diverse controversie. Già nei primi mesi di quest’anno avevano annunciato di voler rimuovere la condivisione degli account, una delle principali attrazioni del servizio. La cosa ha fatto arrabbiare molti utenti e Netflix non si è fermata a questo, con altri cambiamenti come gli aumenti tariffari e l’introduzione del piano di abbonamento con la pubblicità. Ma oggi sono ancora sotto i riflettori per una nuova decisione che ha fatto infuriare di nuovo gli utenti. Vediamo cosa hanno combinato stavolta e perché gli utenti sono così arrabbiati.

Netflix: lo stop all’abbonamento più popolare

Come anticipato, di recente Netflix ha aggiunto un piano di abbonamento che include la pubblicità. Ebbene, di recente hanno anche rimosso il piano di abbonamento base senza pubblicità. Questo costava 7,99 euro al mese e permetteva di godersi le serie TV senza interruzioni, ma seguendo il trend degli altri mercati ora è stato rimosso anche in Italia. Questo vuol dire che l’unica opzione sotto i dieci euro è quella con le pubblicità, al costo di 5,49 euro al mese. Insomma, una brutta batosta per i molti utenti del piano d’abbonamento in questione, che era prevedibilmente uno dei più popolari.

Netflix abbonamento
Netflix, ecco l’abbonamento che ha ufficialmente ricevuto lo stop – Games4All.it

Gli abbonamenti rimasti senza pubblicità sono, quindi, quelli da 12,99 euro e quello premium da 17,99 euro. Abbonamenti quindi molto più costosi di quello attuale. C’è, però, una buona notizia: chi è al momento abbonato al piano base può continuare a usufruire dell’abbonamento finché il rinnovo mensile automatico resta attivo. Resta da vedere se Netflix sceglierà di forzare il cambio andando avanti o meno. In ogni caso i nuovi utenti non avranno più l’opzione a disposizione, quindi solo gli utenti attivi possono ancora godere dell’abbonamento, e solo e unicamente se erano già iscritti al piano specifico.

Impostazioni privacy