Film che tratta di un videogioco horror fa sognare gli appassionati: “Sviluppatelo davvero!”

I giochi finti sono spesso molto affascinanti per gli appassionati di gaming, soprattutto quando hanno uno stile vintage.

Capita spesso di vedere i personaggi di un film o di una serie TV mentre giocano a un videogioco. Molti di questi giochi sono di solito finti, creati solo ai fini della trama. Ma solo perché non sono reali, non significa che non siano degni di nota. Anzi, alcuni giochi finti hanno idee molto interessanti, che diversi appassionati di gaming vorrebbero davvero vedere realizzate nella realtà.

house of hunger è un videogioco finto che molti vorrebbero davvero
Alcuni appassionati di videogiochi hanno scoperto in un film un gioco finto che vorrebbero vedere realizzato anche nella realtà (Foto Youtube No Sleep) – games4all.it

Uno dei casi più famosi è quello “Deadware“, un film horror in cui i personaggi giocano a un videogioco abbastanza brutto, ma decisamente interessante dal punto di vista del gameplay. Uscito nel 2021, il film racconta la storia di Rachel e Jay, due amici che si incontrano in una webcam chat per giocare a un videogioco.

La loro partita, però, si trasforma presto in qualcosa di ben più spaventoso che un semplice gioco di paura. Il film non ha ricevuto recensioni particolarmente positive, ma molti utenti hanno trovato molto efficace l’espediente narrativo del videogioco, al punto da sperare di vederne realizzata una versione reale.

Un gioco finto che ha catturato più attenzioni di molti giochi veri

Il misterioso gioco per browser viene chiamato “House Of Hunger“. È un gioco d’avventura ambientato in una spaventosa villa, che poi si rivela essere un complesso metafisico basato sulla mitologia cinese. Come ci si potrebbe aspettare da un vecchio gioco per browser, le sue stanze sono per lo più una serie di immagini statiche. Alcune schermate sono foto vere e proprie, mentre altre hanno quel classico aspetto da tutorial di Photoshop dei primi anni 2000.

house of hunger ricorda i primi giochi per browser
“House of Hunger” è un gioco finto, con uno stile grafico e di gameplay che ricorda i vecchi “giochi per browser” (Foto Youtube No Sleep) – games4all.it

È proprio questa aura vintage che circonda il gioco a renderlo un sogno per molti appassionati. “House of Hunger” sembra piacevolmente datato, non solo nell’aspetto ma anche in alcune dinamiche del gameplay. La progressione, ad esempio, spesso consiste nel semplice atto di cliccare sulla parte giusta dello schermo, alla ricerca dei punti precisi che nascondono indizi o enigmi.

Questo tipo di giochi esercita un fascino particolare soprattutto sui videogiocatori della prima ora, quelli nati negli anni ’90, che hanno visto Internet nascere e svilupparsi. “House of Hunger” ricorda l’era di “giochi per browser”, un’epoca in cui Internet era circondato da un alone di mistero, era un luogo in cui si fantasticava sulle cose strane che potevano accadere. Un mistero oggi totalmente svanito, di fronte alla certezza che Internet è sicuramente un posto in cui accadono cose terribili.

Impostazioni privacy