Farsi la barba è un’arte e non tutti ci riescono: prova queste tecniche consigliate dagli esperti

Farsi la barba a regola d’arte è l’obiettivo di ogni uomo ma non sempre si riesce, come fare? Queste tecniche cambiano tutto.

Il culto della barba è ormai una realtà a cui bisogna fare attenzione dato che non è sempre semplice rispettarlo. Oggi però l’arte di rendere liscia la pelle del viso con il rasoio sembra essere stata messa un po’ da parte. Sono tanti gli uomini infatti che preferiscono avere una folta barba o la ricrescita di qualche giorno piuttosto che procedere alla rasatura totale.

Farsi barba tecniche
Le tecniche per una barba perfetta – Games4all.it

Se da una parte avere una barba incolta può affascinare dall’altra anche sapere fare un’ottima rasatura può regalare delle soddisfazioni. D’altronde farsi la barba a regola d’arte può farci sentire meglio ma questa solo tramite alcune specifiche tecniche. Solo così avremo un viso liscio che rispecchierà le nostre esigenze: scopriamo insieme tutti i passaggi.

Come fare perfettamente la barba: i passaggi da seguire

Eseguire una rasatura perfetta sembra semplice ma non è affatto così dato i tanti problemi che possono sorgere. Per questo diventa fondamentale conoscere determinate tecniche affinché dal primo all’ultimo minuto la rasatura risulti perfetta. I passaggi da seguire sono vari ma una volta appresi non potremmo farne più a meno, eccoli nel dettaglio:

I passaggi da seguire per una rasatura perfetta
Come ottenere una rasatura perfetta – Games4all.it
  • Accorciare la peluria al minimo: prima di prendere il rasoio in mano bisogna ridurre la barba al minimo. In questo modo si evita che il rasoio vada a lavorare troppo, con il rischio di irritazione della pelle;
  • Lavare delicatamente il viso con acqua tiepida: con una peluria al minimo andiamo a lavare il viso così da eliminare il sudore, il sebo in eccesso e la sporcizia accumulata. In questo caso meglio scegliere un detergente delicato senza principi attivi aggressivi;
  • Fare uso di un olio pre-barba per preparare la pelle e i peli: questo prodotto crea uno strato protettivo sottile che permette al rasoio di scivolare meglio e in maniera delicata. L’olio non ammorbidisce solo i peli ma nutre la pelle così da ridurre al minimo gli effetti negativi della rasatura;
  • Applicare la crema da barba con un movimento verso l’alto: la crema da barba va usata con un movimento verso l’alto così da sollevare i peli e allontanarli dal volto. Eseguendo questo passaggio il rasoio non avrà nessuna difficoltà ad intercettarli così da dare un risultato più preciso;
  • Usare un rasoio pulito e affilato seguendo la direzione del pelo: nel momento della rasatura dobbiamo assicurarci di non andare in contropelo, se non si è sicuri del modo in cui crescono i peli bisogna prima ispezionarli e poi procedere alla rasatura. Il contropelo è raccomandato solo per chi è sicuro di poter evitare i peli incarniti. Tra una passata e l’altra risciacquiamo la lama. Infine, bisogna avere cura del rasoio andando a sostituire le lame o la testina ogni 6 rasature circa;
  • Risciacquare con acqua fresca: dopo la rasatura bisogna sciacquare il viso con acqua fredda così da chiudere i pori;
  • Applicare il dopobarba: in ultima battuta diamo alla pelle maggior vigore con un dopobarba tonificante e lenitivo. Quest’ultimo elemento è fondamentale perché così si mantengono i pori puliti e la pelle non si irrita troppo. Da evitare i prodotti seccanti come i classici a base di alcol.
Impostazioni privacy