Esclusiva PS5 ancora deve uscire che è già stato annunciato un sequel

Uno dei giochi più attesi della generazione sta per giungere, ma prima della pubblicazione gli sviluppatori annunciano il suo sequel.

No, non stiamo parlando chiaramente di GTA 6. Il titolo Rockstar è ancora avvolto dal mistero e nessuno, a parte gli sviluppatori ed i pubblisher, sa quando avverrà la release. Inoltre sono passati già 10 anni dall’ultimo capitolo della saga e ancora non è uscito un sequel, improbabile dunque che si stia già pensando a quello successivo.

Esclusiva PS5 avrà un sequel
Annunciato sequel di un gioco PS5 ancora in uscita – Games4all.it

Ma allora di quale gioco atteso stiamo parlando? Si tratta di uno dei primi videogame annunciati per questa generazione di console, prima ancora che PS5 e Xbox Series X|S fossero rilasciate sul mercato. Il titolo aveva affascinato tutti perché sembrava riprendere le atmosfere e le dinamiche di Dead Space, titolo di cui all’epoca tutti sentivano un’enorme mancanza.

Come saprete EA ha deciso di rispolverare Dead Space con un meraviglioso remake del primo capitolo, inoltre lo scorso anno è uscito il sequel spirituale della trilogia horror, ovvero quel The Callisto Protocol che ha sbalordito tutti per la grafica ma che poi ludicamente si è rivelato una pallida imitazione (e dire che nello sviluppo era coinvolto proprio il papà di Dead Space).

Videogioco attesissimo riceve un sequel prima ancora di uscire: ecco di quale si tratta

Tra l’annuncio e la pubblicazione, insomma, sono usciti ben due giochi dello stesso genere e con un’ambientazione simile, compreso quello da cui questo titolo prende spunto. Gli appassionati del genere sicuramente avranno capito che stiamo parlando di Quantum Error, avventura Survival Horror presentata durante una showcase di Sony e che per il momento è previsto in esclusiva su PS5.

Annunciato il sequel prima dell'uscita del videogioco
TeamKill Media ha già intenzione di lavorare sul seguito di Quantum Error – Twitter @quantum_error – games4all.it

Lo studio ha già chiarito da tempo che con Sony non esiste alcun accordo di esclusività e dunque che il titolo potrebbe successivamente uscire su qualsiasi piattaforma. Una prospettiva, però, che potrebbe non realizzarsi, almeno a giudicare dalle primissime recensioni che ha ricevuto il gioco.

In base alle prime sette review, infatti, Quantum Error al momento ha ricevuto una sonora bocciatura, al punto che il metascore del videogame è di 47. Insomma un’insufficienza piena che però pare non aver scoraggiato lo studio di sviluppo, il quale ha risposto alle pesanti critiche sostenendo di credere al progetto e al prodotto, aggiungendo successivamente che se è un tentativo di affossarli fallirà.

Successivamente, sempre su Twitter, Teamkill Media ha voluto sottolineare come sia ingiusto paragonare Quantum Error ad un progetto tripla A, in quanto si tratta di un gioco a basso budget, sviluppato da un piccolo team. In ulteriore post gli sviluppatori hanno ringraziato i fan per il supporto ricevuto con i preorder e promesso che quanto guadagnato servirà a far partire il prossimo progetto:

“Da ieri sera siamo già rientrati del budget speso durante lo sviluppo solo con i preorder digitali, non vediamo l’ora che giochiate a Quantum Error”.

Insomma, Teamkill ha già recuperato i costi di sviluppo e non ha bisogno di vendere milioni di copie per potersi dedicare al prossimo progetto. Comunque vadano le vendite post lancio, insomma, il team potrà comunque dedicarsi al progetto successivo e migliorare quegli aspetti che non hanno convinto del tutto.

Impostazioni privacy