Chat GPT: quello che riesce a fare adesso è davvero incredibile

Continua l’attenzione verso Chat GPT e le sue funzioni. Ecco le novità che sono state appena introdotte da Open AI.

La startup di San Francisco, Open AI, è stata in grado di sviluppare un’intelligenza artificiale che può essere definita come generativa, ossia capace di esprimersi proprio come sanno fare un uomo o una donna. Ed è proprio da parte della startup che giungono grandi novità nelle quali si rende ancora più completa l’esperienza con Chat GPT. Ma che cosa hanno ideato questa volta?

Open AI introduce nuove funzioni
Nuove funzioni per Chat GPT- games4all.it

Attraverso l’introduzione di nuove funzionalità, adesso con Chat GPT si potrà anche parlare, in quanto questa sarà anche in grado di ascoltare e vedere. È questa la grande novità rilasciata dalla startup in cui si afferma che tra non molto si potrà anche conversare con Chat GPT, utilizzando semplicemente la propria voce.

Esperienza con Chat GPT diventa ancora più completa

Sarà sufficiente fare clic sull’icona del microfono proprio come facciamo nel momento in cui dobbiamo registrare un audio su WhatsApp, e procedere con la nostra domanda. Dopo pochi istanti, la risposta ci verrà comunicata da una voce femminile.

Open AI introduce nuove funzioni
Intelligenza artificiale – games4all.it

Open AI, per mostrare questa nuova funzione, ha diffuso un esempio in cui è stato chiesto a chat GPT di realizzare una favola della buonanotte. Dall’esempio è facile capire che la conversazione tra l’intelligenza artificiale e l’utente è molto fluida e i tempi di risposta risultano essere decisamente accettabili.

Un enorme passo in avanti a cui però non è mancata la risposta di Alexa che, alcuni giorni fa durante un evento tenutosi in Virginia, ha ottenuto un upgrade. Infatti, adesso l’intelligenza artificiale di Amazon sta per diventare molto più “umana” attraverso l’AI generativa.

Ma tornando a Chat GPT, potremmo quindi mostrare all’intelligenza artificiale ciò di cui vogliamo parlare tramite un’immagine oppure una foto che è stata scattata da poco. Anche in questo caso non manca l’esempio di Open Ai nel quale un utente, dopo aver scattato una foto alla sua bici l’aveva caricata sull’applicazione Chat GPT e chiedeva in che modo si procede a regolare il sellino. Prontamente l’intelligenza artificiale andava ad analizzare l’immagine e proponeva tutte le soluzioni del caso.

Inoltre, all’interno del blog ufficiale di Open Ai vengono condivisi anche altri esempi. Infatti, veniamo a conoscenza del fatto che quando si è in casa basterà scattare la foto del contenuto del frigo per avere idee riguardo cosa cucinare per cena e ottenere così anche una ricetta. Inoltre, si può chiedere aiuto a Chat GPT anche per farsi supportare nei compiti a casa dei figli. In che modo? Basterà scattare una foto del problema che il bambino ha di fronte per ottenere subito la risposta.

Tutte queste funzioni verranno rese disponibili soltanto per gli utenti Plus, ossia coloro che hanno attivato un abbonamento di 20 dollari al mese e per gli utenti Enterprise, ossia per i nuovi abbonamenti dedicati alle aziende.

Impostazioni privacy