Cellulare che diventa “bollente”: perché succede e come rimediare, a cosa fare attenzione

Capita spesso che, a un certo punto, il cellulare diventa bollente. Per quali motivi accade? In che modo rimediare? Parliamone.

Il surriscaldamento degli smartphone può essere diviso in due categorie: attivo e passivo. Il surriscaldamento attivo è causato da un utilizzo intenso del telefono, mentre quello passivo è influenzato dalle temperature ambientali.

Cellulare
Cosa fare se il cellulare diventa bollente-games4all.it

Ci sono diversi fattori che possono scatenare il surriscaldamento, come l’uso intensivo o un accumulo di app attive, malware o software problematici e l’esposizione alla luce solare. Il surriscaldamento può essere un segnale di problemi più profondi. Uno dei motivi più comuni è lo sforzo sulla batteria, che produce calore durante la generazione di elettricità. È normale che il telefono si riscaldi leggermente durante la ricarica, ma se diventa eccessivo potrebbe indicare un problema con lo slot di ricarica, il cavo o la batteria.

Cosa fare quando il cellulare diventa bollente

Il telefono può surriscaldarsi per diverse ragioni. La visione di contenuti in streaming, come video su YouTube o film su piattaforme streaming, può affaticare il telefono. Impostazioni mal assortite, come una luminosità troppo alta o l’utilizzo di sfondi o widget animati pesanti, possono sovraccaricare il telefono e surriscaldarlo.

Cellulare bollente
Non lasciare il cellulare sotto carica per lungo tempo-games4all.it

Le sessioni di gioco troppo lunghe sfruttano molto l’unità di elaborazione grafica e i core del telefono, causando surriscaldamento.

Le applicazioni non aggiornate possono contenere bug o malware che appesantiscono il sistema e causano surriscaldamento. Infine, fattori ambientali come lasciare il telefono al sole per troppo tempo possono surriscaldarlo e causare il suo spegnimento automatico.

Durante l’estate, il nostro smartphone è un compagno indispensabile per catturare momenti di gioia, ascoltare musica e condividere la felicità sui social media. Tuttavia, è importante proteggerlo dal surriscaldamento causato dalle alte temperature estive.

L’esposizione prolungata al sole può far spegnere il telefono per auto-protezione. Fortunatamente, è possibile evitare questo problema mettendo il telefono all’ombra dell’ombrellone per evitare un’eccessiva escalation termica.

In estate, gli smartphone possono surriscaldarsi a causa delle alte temperature. Tuttavia, esiste un modo per raffreddarli rapidamente in soli 5 minuti. Il primo passo è portare il telefono in un luogo fresco, lontano dal calore. Inoltre, è importante staccare il caricabatterie, poiché la ricarica può generare ulteriore calore.

Il consiglio è di staccare il caricabatterie quando il telefono è collegato, poiché il processo di ricarica può generare calore aggiuntivo. Inoltre, rimuovere temporaneamente la cover posteriore del telefono per favorire la dispersione del calore.

È importante controllare le applicazioni aperte e chiuderle se necessario, in quanto molte app in background possono contribuire al surriscaldamento. Infine, attivare la modalità aereo per alleviare il carico termico sul dispositivo.

Per concludere, eseguire un riavvio o spegnere il telefono per alcuni minuti può aiutare a rilassare il dispositivo e abbassare la sua temperatura. Queste semplici strategie possono contrastare il surriscaldamento in soli 5 minuti, permettendo al telefono di ritrovare la freschezza e la funzionalità desiderate.

Impostazioni privacy