Callisto Protocol è alle spalle, Krafton lavora ad un nuovo grande videogioco

The Callisto Protocol è arrivato e se ne è andato e per Krafton ora è tempo di rimettersi al lavoro: qualcosa di grosso bolle in pentola.

Il publisher che ha supportato Striking Distance Studios, a quanto pare è già al lavoro sulla sua prossima macchina da soldi. Forse The Callisto Protocol è uno di quei video giochi che tanti vorrebbero non aver visto. O meglio non aver visto nella forma in cui si è poi concretizzato.

krafton dopo the callisto protocol si affida a pubg
The Callisto Protocol archiviato, si guarda altrove per Krafton (foto Krafton) – games4all.it

Sarebbe dovuto essere il nuovo Dead Space ma una serie di scelte, soprattutto scelte che hanno trasformato il videogioco in una sorta di pay per play, hanno fatto disamorare quelli che avrebbero dovuto invece portare in gloria il team di sviluppo e il publisher.

Ma se Striking Distance Studios al momento è piuttosto silenzioso non lo è Krafton. Il gigante coreano ha infatti mostrato agli azionisti e agli investitori una ricca pipeline di uscite con almeno tre giochi in arrivo nei prossimi tre anni. Uno è Subnautica, uno è un titolo che per ora ha solo il working title e poi ce n’è un altro cui sta lavorando PUBG Studios. Ed è su quest’ultimo che si stanno concentrando tante aspettative.

Che cos’è Black Budget? Krafton dopo The Callisto Protocol

Quando sei una società che fattura milioni ovviamente non metti tutte le tue digitali uova nello stesso cestino. Ed è per questo che nel report agli investitori per il Q3 2023 e per guardare al 2024 Krafton ha messo insieme una quindicina di pagine che sono ricche di informazioni sul presente ma soprattutto sul futuro della società, che ha intenzione a quanto pare di trasformarsi in global publisher.

krafton crede in pubg e finanzia il nuovo progetto
Grandi ambizioni di Krafton con PUBG Studios (foto Krafton) – games4all.it

E del resto stiamo parlando di qualcuno che ha messo in cantiere di passare da 5 titoli pubblicati in questo 2023 che si avvia a chiusura a 32 titoli tra il 2024 e 2026. Tra questi progetti c’è Gold Rush, un sandbox action adventure, The Next Subnautica, che non arriverà però prima del 2025, e poi Project Black Budget prodotto da PUBG Studios e con l’etichetta extraction shooter. Nel pdf che riepiloga le uscite in arrivo a questo Black Budget non viene dedicata una pagina per intero come invece succede per il famoso ormai Project inZOI, lo sfidante dei Sims.

Tutto quello che si intravede è l’ambientazione che dovrebbe essere horror fantascientifica e che ha una vaga reminiscenza di alcune zone viste per esempio in Control. La prima volta che se ne ha parlato è stato all’inizio dell’anno in un altro report in cui il progetto veniva descritto come destinato a trasformarsi in una sfida per rendere più popolare il genere degli extraction shooter facendo affidamento su tutto quello che PUBG Studios sa fare. Le ambizioni di Krafton risultano evidenti e forse sanno qualcosa che noi non sappiamo dato che c’è un altro titolo extraction in arrivo nel 2024: Dark and Darker Mobile sviluppato da Bluehole studio.

Impostazioni privacy