Call of Duty potrebbe presto uscire molto più spesso: arriva una mossa storica

Quanti Call of Duty possiamo gestire in un anno? Una domanda che potrebbe non essere solo un vezzo: Activision si muove in questa direzione.

Se dovessimo cercare di collegare COD con uno studio di sviluppo preciso sarebbe complicato. Nel corso degli ultimi quattro anni abbiamo avuto per esempio quattro giochi, Black Ops Cold War, Vanguard, e poi Modern Warfare 2 e Modern Warfare 3 e i team di sviluppo sono cambiati tre volte.

activision si prepara a uscire con più di un COD l'anno?
I team di Call of Duty raddoppiano, cosa bolle in pentola? (foto Activision) – games4all.it

Sledgehammer Games si è infatti occupato del capitolo che è adesso il più nuovo ma Modern Warfare 2 è uscito dalla fucina di Infinity Ward mentre Black Ops Cold War del 2020 è stato frutto del lavoro congiunto di Treyarch e Ravens Software. Ma in totale ci sono e ci sono stati molti altri team di sviluppo al lavoro tra primari e secondari. Con le date di uscita sotto mano quello che salta agli occhi è che siamo nell’ordine di un gioco l’anno. Ma se questo non fosse ancora sufficiente?

Call of Duty, i team si moltiplicano: e i giochi?

La nostra riflessione inizia sul sito ufficiale con cui Activision rende noto a chi volesse tentare una carriera nei suoi team di sviluppo che c’è una posizione aperta per un nuovo studio di sviluppo in qualità di Expert UI Engineer. Ma la posizione, anche se viene descritta come posizione per uno studio nuovo, in realtà è collegata a doppio filo proprio a Call of Duty.

quando esce il prossimo call of duty? molto presto
Dopo MW3 Activision vuole altri COd a breve, la mossa da guardare (foto Activision) – games4all.it

Perché si tratta della nuova propaggine che Infinity Ward sta costruendo in Texas. Tralasciando quelli che sono i requisiti, perché trattandosi di una posizione abbastanza tecnica quello che viene chiesto è effettivamente di essere tecnici con un background in programmazione, la conoscenza dei linguaggi C e C++ e una esperienza pregressa nello sviluppo su console, quello che ci interessa veramente è il fatto che la posizione venga ricercata per il nuovo studio.

E che dentro Infinity Ward si dovrà occupare di “creare nuove e innovative esperienze per Call of Duty e creare tecnologia ai massimi livelli per renderle possibili“. Una frase che ritorna anche nella descrizione del lavoro dello Expert Gameplay Engineer, una posizione per cui di nuovo, essendoci engineer nella definizione non permette di leggere troppo in controluce. Ma il fatto che proprio Infinity Ward abbia bisogno di persone nuove in uno studio nuovo per alcuni è il segnale che qualcosa si muove e che Activision vuole più Call of Duty nel presente e nel futuro.

Se questo volere più Call of Duty significa poi solo più skin o se effettivamente c’è la volontà di dare più contenuti solidi resta da vedere. È interessante notare però che ci sono altre posizioni aperte nei team interni a Infinity Ward già collaudati in cui la dicitura riguardo la produzione dei nuovi contenuti non è inserita.

Impostazioni privacy