Anticalcare in lavatrice, sbagli tutto: ecco quando è necessario usarlo

L’uso dell’anticalcare in lavatrice deve essere ben equilibrato e seguire specifiche indicazioni: ecco come fare per non sbagliare tutto.

La gestione corretta della lavatrice passa anche dall’uso adeguato dell’anticalcare. L’elettrodomestico di cui si parla lavora molto con l’acqua ed è per questo che con il tempo la formazione di calcare si fa sempre più presente. Per eliminare questa problematica fastidiosa si fa ricorso all’anticalcare di riferimento, un prodotto utile ma che bisogna ben bilanciare per non rovinare l’elettrodomestico e il bucato.

Anticalcare in lavatrice quando usarlo
Quando è necessario usare l’anticalcare in lavatrice – (Games4all.it)

L’anticalcare ha una funzione specifica atta ad eliminare i residui di calcio e magnesio all’interno della lavatrice, rendendo l’acqua presente nell’elettrodomestico più dolce. Con un acqua più dolce anche il detersivo tende a lavorare meglio e ad essere più efficace durante il bucato. Inoltre, consentendo alla lavatrice di lavorare con l’acqua dolce non si accumulano residui di calcare dentro alla resistenza dello stesso elettrodomestico.

A lungo andare il calcare si forma e per eliminarlo serve un prodotto specifico che vada ad eliminare tutta la formazione presente. Cerchiamo di capire quindi quando usare l’anticalcare in lavatrice senza sbagliare tutto.

Come e quando usare l’anticalcare in lavatrice

In qualsiasi contesto bisogna agire velocemente sul calcare per non creare problemi di alcun tipo, a maggior ragione se si parla di un elettrodomestico in funzione quotidianamente. Per utilizzarlo al meglio bisogna capire dove inserire l’anticalcare in lavatrice: si può procedere tramite il cassetto del detersivo dividendolo a metà o in 3 parti oppure direttamente sul fondo del cestello prima di inserire il bucato.

Come usare al meglio l'anticalcare in lavatrice
Il modo di utilizzare l’anticalcare in lavatrice – (Games4all.it)

Dopo aver compreso dove inserire l’anticalcare in lavatrice arriva il momento di capire quando va utilizzato. È preferibile usare questo prodotto in presenza di acqua medio-dura oppure dura e soprattutto in compagnia di un detersivo liquido. In questo caso è preferibile un prodotto liquido ad uno polvere perché non contiene i policarbossiliati.

Quando si decide di utilizzare l’anticalcare bisogna fare ricorso a dosi di detersivo per acqua dolce massima media ma non per l’acqua dura. Questo perché andando ad addolcire l’acqua, un’alta quantità di detersivo potrebbe non fare lavorare bene l’elettrodomestico andando a realizzare un bucato non all’altezza della situazione.

Sul mercato ci sono diversi tipi di anticalcare per la lavatrice ma, in genere, si consiglia quello liquido per i cicli brevi e quelli in polvere o tabs per i cicli più lunghi. L’importante è comunque non esagerare con queste sostanze aggressive.

Impostazioni privacy