The Amazing Spider-Man, recensione: l’Uomo Ragno è tornato [FOTO e VIDEO]

The Amazing Spider-Man, recensione: l’Uomo Ragno è tornato [FOTO e VIDEO]
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Le immagini di The Amazing Spider-Man

The Amazing Spider-Man è un videogioco che ha come protagonista il noto personaggio di Spider-Man. In linea generale il videogioco è ambientato dopo gli eventi che sono narrati dal film. Lizard è stato rinchiuso in un manicomio e viene liberato da Spider-Man in seguito a degli esperimenti su una razza ibrida tra uomo e bestia che sfuggono di mano. Per evitare che tutti i cittadini di New York diventino semi-animali, Spider-Man deve trovare un antidoto per curare l’epidemia e allo stesso tempo deve riuscire a catturare i mostri scappati dai laboratori, cercando di scoprire chi, all’interno della Oscorp, progetta gli esperimenti.

  • The Amazing Spider-Man su Xbox 360
  • The Amazing Spider-Man su PS3
  • The Amazing Spider-Man: avventura
  • The Amazing Spider-Man: nuove immagini

Le missioni secondarie di The Amazing Spider-Man

The Amazing Spider-Man presenta una ridotta varietà nelle missioni secondarie, le quali sono piuttosto ripetitive. La sezione del gioco di The Amazing Spider-Man basata sulle missioni secondarie appare quindi piuttosto fastidiosa per tutti coloro che scelgono di completare il gioco in tutto e per tutto. Sembra quasi che gli sviluppatori di The Amazing Spider-Man abbiano voluto puntare sulla quantità e non tanto sulla qualità, con l’introduzione di missioni che tra l’altro sembrano quasi molto simili. Per cui non si è molto motivati a portare a termine queste missioni.

La difficoltà di The Amazing Spider-Man

The Amazing Spider-Man non presenta un elevato grado di difficoltà. Basta premere un tasto e immediatamente si riesce a fuggire dalle situazioni complicate. Soprattutto nei combattimenti si nota come il nostro supereroe Spider-Man riesce facilmente ad avere la meglio sugli avversari. Tutto ciò porta ad un grado di sfida non molto stimolante. Anche quando sembra trovarsi di fronte ad una situazione particolarmente complicata, non occorre ripetere una determinata sequenza più volte. Il gioco riesce a scorrere fluidamente dall’inizio alla fine. Più che altro The Amazing Spider-Man, basandosi su un personaggio conosciuto anche attraverso il prodotto cinematografico, intende catturare l’attenzione di videogiocatori occasionali piuttosto che di quelli abituali.

Le ambientazioni di The Amazing Spider-Man

In The Amazing Spider-Man non ci sono ambientazioni particolarmente accattivanti. Lo stesso discorso vale soprattutto per Manhattan, che appare poco caratterizzata. Allo stesso modo le ambientazioni al chiuso possono essere considerate piatte. Ci sono vari elementi che si ripetono in maniera indifferenziata per tutto il corso del gioco: edifici, strade, stanze, sembrano quasi tutti uguali. Ci dovrebbe essere una mappa particolarmente interessante, in modo che il giocatore sia invogliato ad esplorarne tutti gli angoli, per riuscire a scoprirne i segreti. Invece in The Amazing Spider-Man sembra che gli sviluppatori abbiano riutilizzato sempre le stesse textures, in modo da riempire lo spazio vuoto.

Il sistema di controllo di The Amazing Spider-Man

the amazing spider man ragnatele

Il sistema di controllo del gioco è uno degli elementi peculiari di The Amazing Spider-Man e allo stesso tempo uno dei suoi pregi. Si caratterizza infatti per essere molto intuitivo e semplice da padroneggiare. Il sistema di controllo permette di muovere il personaggio in maniera funzionale e abile in ogni situazione. Tutto ciò consente di godersi pienamente ogni fase del gioco, sia nel corso dei combattimenti che durante l’esplorazione di Manhattan. Si tratta di un sistema di controllo ricco di comandi, ma non affatto complicato. Su Xbox 360 i tasti colorati servono per combattere. X si deve utilizzare per tirare calci e pugni, Y per schivare, A per saltare, B per lanciare ragnatele. I tasti dorsali servono invece a controllare quelli che potremmo definire “sensi di ragno“. Ad esempio, tenendo schiacciato RB, il tempo viene rallentato. Con il tasto LB possiamo attivare la “fuga di ragno“: possiamo sfuggire da una situazione difficile uscendo per qualche secondo dal campo visivo dei nemici. Su The Amazing Spider-Man c’è un sistema che, via via che procediamo nel gioco, permette di ottenere mosse più potenti per il nostro personaggio oppure di sbloccare tech upgrade, in modo da riuscire a potenziare gli accessori che fanno parte della tuta di Spider-Man.

Le boss battles in The Amazing Spider-Man

Alla fine di ogni capitolo di The Amazing Spider-Man ci ritroveremo ad affrontare le boss battles, le quali possono essere suddivise in generale in due categorie. Si tratta di sconfiggere i mostri ibridi fuggiti dai laboratori di Oscorp e allo stesso tempo di affrontare i giganteschi robot della sicurezza della Oscorp, che sono programmati per neutralizzare tutti gli organismi di sangue non puro e alla fine attaccheranno anche Spider-Man. Ogni battaglia che si presenterà è diversa dalle altre. In genere basta ripetere le stesse due o tre azioni per vincere, ma possiamo dire che lo spettacolo che si presenta ai nostri occhi è davvero di grandissimo impatto, soprattutto quando ci troviamo ad affrontare alcune battaglie ambientate tra i grattacieli contro i robot altissimi. Anche gli ibridi sono riprodotti in maniera dettagliata. Gli sviluppatori sono riusciti a riprodurre perfettamente tutti i nemici di Spider-Man, ecco perché le battaglie diventano davvero spettacolari.

La gestione delle ragnatele

L’uso delle ragnatele in The Amazing Spider-Man rappresenta davvero un elemento piuttosto divertente nell’esperienza di gioco, soprattutto quando ci ritroviamo, proprio grazie all’uso delle ragnatele, ad esplorare Manhattan, volteggiando tra gli edifici. La gestione delle ragnatele ha costituito sempre un punto fondamentale nei giochi dedicati a Spider-Man e The Amazing Spider-Man da questo punto di vista è molto curato. Infatti il gioco riesce anche a rinunciare ad una certa complessità, per favorire l’esperienza esplorativa che possiamo definire rilassante. Volteggiare tra un edificio e l’altro infatti non richiede dei tempismi perfetti o delle complesse combinazioni di tasti. Basta soltanto un semplice gesto e eventualmente aggiungere delle manovre acrobatiche più o meno rapide, che sono poi le stesse che si riveleranno utili durante i combattimenti. Sicuramente ben fatti sono il sistema delle ragnatele e alcune sequenze spettacolari, ma ci sono alcune imperfezioni tecniche che non vanno trascurate.

Obiettivi e trofei di The Amazing Spider-Man

A Dash of Spider (15G): Terminare tutte le sfide Xtreme Race.
The Camera Loves You (15G): Terminare tutte le sfide Xtreme video.
Friendly Neighbor (15G): Salvare un ostaggio vittima di un crimine minore.
Call Interrupted (15G): Distruggere un Seeker prima che chiami un Hunter.
Negotiator (15G): Risolvere tutti gli empasse della polizia.
Car Hopper (15G): Sgombrare tutti gli incidenti d’auto.
Peace of Mind (15G): Riportare tutti i fuggitivi alla polizia.
Sanitized (15G): Salvare tutti i civili infetti.
Sky Capitain (15G): Unire 10 Web rrush in città.
Amazing Spider-Man (20G): Sbloccare tutti i concept art.
Ultimate Spider-Man (20G): Ottenere tutti gli upgrade.
Heavyweight Champion (20G): Sconfiggere 1000 avversari.
Middleweight Champion (20G): Sconfiggere 500 avversari.
Lightweight Champion (15G): Sconfiggere 100 avversari.
The Sky is the Limit (20G): Sconfiggere S-01 senza toccare terra.
Clean Victory (20G): Sconfiggere un Hunter senza usare il web-shooter.
All Tied Up (15G): Sconfiggere 100 avversari con uno stealth takedown.
Stick to the plan (15G): Sconfiggere 50 avversari con uno stealth takedown.
Keep it Togheter (15G): Immobilizzare 6 avversari con una tela.
Haymaker (10G): Effettuare un web-rush punch.
FYI I’m Spider-Man (10G): Effettuare 25 signature move.
I’m on a Roll! (15G): Effettuare una combo di 42 colpi.
Journalist (15G): Raccogliere tutte le prove audio.
Corporate (15G): Raccogliere tutti i manuali Oscorp.
Tech Savvy (15G): Raccogliere tutti i Tech pieces nascosti.
Librarian (15G): Raccogliere tutte le riviste.
On the Fly (25G): Raccogliere tutte le 700 pagine dei fumetti di Spider-Man.
Spider-Man (100G): Terminare il gioco a difficoltà super eroe.
Vigilante (50G): Terminare il gioco a difficoltà eroe.
Peter Parker (25G): Terminare il gioco a difficoltà umano.

1335

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
The Masked Warrior 17 settembre 2012 11:21

No cioè… Porcherie come Prototype 2 le esaltate mentre giochi più che discreti come The Amazing Spider-Man li liquidate così? Fate un piacere: ritiratevi dal mondo delle recensioni videloudiche!

Rispondi Segnala abuso
Seguici