Mass Effect 3, annunciata l’Operation Shieldwall e un’arma potentissima

Mass Effect 3, annunciata l’Operation Shieldwall e un’arma potentissima
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

operation shieldwall multiplayer

Nuova missione multiplayer per i fan di Mass Effect 3, che questa volta, però, saranno chiamati a dare il meglio di loro stessi; dopo il fallimento della missione ‘Operation Silencer‘, BioWare ha pensato bene, infatti, di penalizzare tutti coloro che parteciperanno alla nuova sfida, non solo aumentando il grado di difficoltà degli scontri, ma anche aumentando notevolmente il numero di nemici da sconfiggere. ‘A causa del mancato raggiungimento dell’obiettivo di Operation Silencer – questo è quanto potete leggere nel sito del team di sviluppo -, ora ci saranno più banshees insieme ai Razziatori, ed è probabile che appariranno anche con altri nemici‘. L’intenzione, insomma, non è quella di facilitare il raggiungimento degli obiettivi dopo la sconfitta; al contrario, di impedire ancora una volta che i gamer raggiungano il traguardo. Ma BioWare non ha deciso di diventare cattiva improvvisamente e senza spiegazioni; questa volta, infatti, c’è una sorpresa speciale per tutti i fan della compagnia.

L’Operation Shieldwall, che debutterà in ‘circostanze speciali‘ e sarà aperta, ovviamente, a tutto il pubblico – da quello di PlayStation 3 a quello di Personal Computer – permetterà, infatti, di vincere un’arma rara e potentissima, che potrebbe rivelarsi persino cruciale nelle nuove sfide che la compagnia proporrà e che andrà ad aggiungersi al solito Victory Pack. L’obiettivo, in questo caso, è quello di promuovere 50mila personaggi: non è proprio semplicissimo, insomma.

L’Operation Shieldwall avrà inizio su PC, Xbox 360 e PS3 venerdì 25 maggio alle sei del pomeriggio e continuerà fino alle 5 di domenica 27. I più appassionati troveranno senz’altro pane per i loro denti.

Mass Effect 3, polemiche continue e DLC a non finire
Non si può certo dire che Mass Effect 3 sia stato lontano dalle polemiche in tutti questi mesi; il terzo capitolo della saga, infatti, è stato criticato parecchio per alcune scelte fatte da BioWare ed Electronic Arts in relazione al finale, che non ha soddisfatto le aspettative del pubblico, e non solo; consapevole delle proteste del pubblico di gamer, il team di sviluppo ha così deciso di programmare un DLC, l’Extended Cut, che dovrebbe spiegare perché Mass Effect è finito così, senza stravolgere, quindi, la fabula; in questa occasione, però, non vogliamo parlarvi di cosa succederà a Shepard e ai suoi colleghi, ma, fatto un resoconto delle principali polemiche che hanno coinvolto il titolo (e che, con molta probabilità, continueranno a coinvolgerlo), ci soffermeremo sui contenuti delle seguitissime sfide multiplayer e, soprattutto, su alcune iniziative di Sony, Electronic Arts e Bioware.

505

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Continua a leggere >>

Gio 24/05/2012 da in , , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici