Plants Vs Zombies iPhone – Recensione

Plants Vs Zombies iPhone – Recensione

Piante contro zombies: l’accostamento può sembrare un po’ fuori luogo ad una prima impressione, ma giocando a questo titolo, da pochissimo tempo disponibile anche in una edizione per le due piattaforme mobili di Apple iPhone e iPod Touch, si ha sempre di più l’impressione di un lavoro progettato per essere originale e classico allo stesso tempo. Plants Vs Zombies è un classico perché ricorda in modo molto chiaro videogiochi non recenti come Tower Defense, ma è originale perché riesce a creare un’indescrivibile atmosfera di gioco curiosa che è sicuramente da provare almeno per una volta.

Il gioco nella sua versione per iPhone si presenta con una grafica molto colorata e coinvolgente, piena ovunque di mostri e piante, due oggetti completamente opposti che sono l’anima del videogioco in questione.

All’inizio del gioco avremo la possibilità di avviare solo una modalità “avventura” che ci guiderà all’inizio attraverso un tutorial molto completo il quale ci dà la possibilità di imparare tutte le regole principali del videogame.

Andando avanti i consigli ci abbandoneranno, ma al termine di ogni livello della storia un simpatico personaggio ci guiderà con le sue battute (il gioco è solo in lingua inglese) e i consigli per condurre con successo le battaglie contro i nostri temibili avversari.

Più andremo avanti, più il gioco diventerà complicato, con la comparsa di livelli con particolari condizioni atmosferiche che devono essere tenute in considerazione per quanto riguarda le scelte che prenderemo durante le nostre partite.

L’obiettivo che sta alla base di tutti i livelli del gioco è infatti molto semplice: c’è il nostro giardino (che in alcuni livelli ha anche una vasca con l’acqua al centro), oppure il tetto della nostra casa, che separa la strada dalla porta della nostra dimora.

Ondate di mostri senza scrupoli tenteranno continuamente di percorrere il nostro territorio da destra verso sinistra, per cercare di entrare dentro la nostra casa e mettere in crisi la nostra incolumità. L’unico modo che abbiamo per contrastarli è quello di utilizzare delle piante un po’ particolare da sistemare nel giardino in modo strategico a seconda delle loro funzioni e caratteristiche.

Ci sono le piante che agiscono sparando piselli contro i mostri, massi da posizionare davanti gli zombies per far perdere loro tempo nel percorso, piante-catapulta che tirano burro e fermano per qualche secondo l’avanzata dei mostri, piante con tre teste che agiscono sparando in ogni direzione. Insomma, con circa 50 varietà diverse di vegetali il divertimento sarà assicurato.

Ma anche gli zombies avranno delle caratteristiche differenti. Ci sono i mostri semplici che possiamo far fuori con pochi colpi di pianta, quelli con un cono arancione in testa che vengono sconfitti solo dopo un attacco più forte, zombies-squali che tenteranno di arrivare a casa nascondendosi sott’acqua, mostri con attrezzi particolari che possiamo sconfiggere solo attraverso l’utilizzo di determinate piante più potenti.

E sarà compito nostro scegliere ciò che riteniamo più opportuno per concludere con successo il livello. Naturalmente le piante avranno anche un costo. Ogni pianta potrà essere piantata solo raggiungendo un certo numero di punti sotto forma di energia solare, che arriva direttamente dal sole (se siamo in pieno giorno), con i girasoli, che dovremo quindi piantare per forza, oppure con dei funghetti particolari se il livello è ambientato in piena notte.

Infine due note di merito particolari, per simpatia, vanno alla sezione “help” del gioco, che contiene un consiglio molto particolare (che non vi sveliamo per non rovinare l’effetto sorpresa), e all’audio del gioco, coinvolgente e mai noioso.

712

Segui Games4all

Dom 21/02/2010 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici