Nintendo 3DS straccia Nintendo DS: ecco le ragioni del successo

Nintendo 3DS straccia Nintendo DS: ecco le ragioni del successo
  • Commenti (1)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

nintendo 3ds vendite grafico

Quelli di Nintendo Master hanno voluto spiegare perché Nintendo 3DS, la nuova console portatile della grande N, sta avendo e avrà molto più successo rispetto al predecessore, e, attraverso una serie di grafici, ci sono riusciti benissimo. La storia delle due console non è affatto paragonabile, dovreste saperlo tutti ormai; se, infatti, Nintendo DS ha venduto molto di più agli inizi rispetto a 3DS, e così è stato fino ad agosto, dopo la drastica riduzione dei prezzi tutto è cambiato. La formula magica si basa su tre parole: price-cut, Mario e Monster Hunter! Così la redazione ha descritto la ricetta che la compagnia ha utilizzato per superare i quattro milioni di unità vendute.

grafico vendite nintendo 3DS

Lo staff, infatti, è convinto che Nintendo sia riuscita a decollare non soltanto grazie al taglio del 40% del prezzo, che prima si aggirava attorno ai 250 euro, ma anche con Super Mario 3D Land. E che dire della licenza Monster Hunter? Sono tre scelte sicuramente importanti, ha sottolineato Nintendo Master. Importanti e, soprattutto, vincenti.

Il 2012, inoltre, andrà sempre meglio. Sapete tutti, infatti, che la grande N lancerà sul mercato non soltanto l’attesissimo Kingdom Hearts Dream Drop Distance, ma anche Resident Evil, Metal Gear Solid, Kid Icarus, Luigi’s Mansion, Paper Mario, Animal Crossing, Professor Layton e chi più ne ha più ne metta.

Se per il 2011, insomma, i risultati possono dirsi soddisfacenti, per il 2012 siamo sicuri che saranno a dir poco eccellenti. Scommettiamo?

332

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 08/01/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Jacopo Barberis
Jacopo Barberis 8 gennaio 2012 20:21

Ma dai, dovrebbero risparmiarsi ste analisi inutili, quando il 3DS arrancava cercavano tutti di fare pronostici dandolo per spacciato, invece stiamo vedendo adesso come in giappone stia ostacolando le vendite di PSVita con una libreria di software tuttora piuttosto ristretta, soprattutto confrontata a quella della sua rivale, eppure fino a 3 mesi fa si dava già per morto il 3DS. Ora le vendite vanno a gonfie vele e si cerca dinuovo di sparare sentenze su dati altamente instabili. Che sia stato Mario, Monster Huntr, il price drop o tutti e tre non vuol dire nulla, non significa che il 3DS continuerà a vendere come non significa che tramonterà, ci sono tante di quelle variabili che è assurdo tentare di prevedere le sorti delle due console soprattutto con dati così mobili, una console non può vivere di soli Mario ed MH. Però, giustamente, quelli di Nintendo Master specificano le succulente uscite del prossimo anno per pararsi il fondoschiena, senza però contare dei fattori cruciali: Sono giochi che piaceranno? Saranno ben pubblicizzati? Saranno ben FATTI? Usciranno in periodi morti? Soprattutto chi ci dice che la Vita non tirerà fuori degli assi ribaltando la situazione, e chi ci dice che non sia stato il periodo natalizio ad aiutare la nintendo?
Io sinceramente mi aspetto che il 3DS rimanga in auge per due semplicissimi motivi, la fiducia che nutro di mio in nintendo e quella che invece si è guadagnata grazie al nintendo wii, e DS, e le sue decine di milioni di acquirenti SODDISFATTI. Nintendo, come ****, hanno anche una maggiore esperienza nel campo di videogiochi e nel marketing degli stessi purtroppo però, nonostante questo, una delle due ha dovuto, ingiustamente, ritirarsi a causa della Sony che grazie alla pirateria è riuscita a piazzare numeri spropositati di console in tutto il globo, con la PS3 pur arrancando si è data un tono, speriamo che con Vita rimanga sulla retta via.

Rispondi Segnala abuso
Seguici