Mario Party 9, recensione: mini giochi e scontri con i boss [FOTO & VIDEO]

Mario Party 9, recensione: mini giochi e scontri con i boss [FOTO & VIDEO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Mario Party 9: strategia e tanti mini giochi

Mario Party 9 è un party game, che riesce a valorizzare l’esperienza multiplayer attraverso una serie di mini giochi, che sono progettati per essere semplici e di facile accessibilità. Il tutto comprende una serie di titoli, che vanno dall’1 all’8, e Mario Party 9 è l’ultimo della serie, che ha l’obiettivo di riavvicinare i giocatori al genere, il quale negli ultimi tempi non ha goduto di un particolare successo anche a causa della mancanza di una modalità multiplayer online, che invece è disponibile in tutti gli altri giochi innovativi del nostro tempo.

  • Mario Party 9: Nintendo Wii
  • Mario Party 9: boss
  • Mario Party 9: mini giochi
  • Mario Party 9: strategia

Le caratteristiche generali del gioco

mario party 9 immagini

Mario Party 9 è una specie di unione fra un videogioco e un gioco da tavolo. Non si tratta di un adattamento elettronico di un gioco da tavolo, infatti il videogioco presenta degli eventi e delle regole che non possono essere applicati altrove. E’ questa una novità che comunque gli altri titoli della serie avevano esaurito in tutto e per tutto. Mario Party 9 arriva ad una novità molto interessante da questo punto di vista, già a partire dai personaggi, i quali non si muovono più in maniera autonoma, ma viaggiano insieme sulla stessa vettura, che guidano a turni alterni. Tutto ciò riesce a far tirare fuori il carattere arcade del gioco, prevedendo una maggiore velocità e una più spiccata interazione. I tabelloni sono divisi in tre sezioni: la prima parte funge da approccio, la seconda serve a creare un divario tra i giocatori e la terza si propone come una sorta di sconvolgimento del gioco attraverso uno scontro col boss.

Gli scontri con in boss in Mario Party 9

Gli scontri con i boss rappresentano i momenti più divertenti di Mario Party 9. Il tutto è reso ancora più accattivante dall’imprevedibilità di ogni partita. Eventi casuali o mini giochi basati sulla fortuna possono infatti cambiare la sorte del gioco. Gli scontri con i boss implicano l’unione delle forze proprie con quelle degli altri giocatori. E’ la parte in cui si può esercitare una maggiore tecnica di strategia. Si deve prendere in considerazione in maniera molto attenta quando entrare in azione, anche perché alla fine sarà premiato il giocatore che riuscirà a causare maggiori danni al bersaglio o che riuscirà a mettere a segno il colpo finale.

Le ambientazioni e le situazioni di gioco di Mario Party 9

Le ambientazioni propongono delle aree tematiche ricche di colori, di elementi che fanno da sfondo e con i quali si può anche interagire. I diversi tabelloni sanno proporsi in modo molto vario, per offrire ogni volta dei percorsi completamente originali da esplorare. Varie sono le situazioni di gioco che vengono inserite nelle ambientazioni tipiche: salti nelle nuvole, ingredienti scagliati per condire pizze, caccia al tesoro, gare tra taglialegna. Ci si può sfidare tutti contro tutti, tre contro uno o a coppie.

Il gameplay di Mario Party 9

I personaggi non si caratterizzano come pedine da muovere ad una ad una in base al numero di caselle dettato dal lancio del dado. Le pedine si muovono tutte insieme su un unico mezzo. Il punto fondamentale del gameplay non è tanto quello di completare il tabellone, ma si tratta più che altro di ottenere particolari oggetti tramite caselle e mini giochi. Ci sono anche le caselle evento, che coinvolgono in maniera diretta il giocatore. Insomma, possiamo dire che tutta l’azione di gioco si basa su una varietà di soluzioni che arriva ad essere convincente fino ad un certo punto. Alcuni lamentano una piattezza nel ritmo del gioco, che sarebbe privo di clamorosi ribaltoni. In ogni caso nemmeno i tabelloni rimangono sempre quelli amabili di tutta la serie, con mille trabocchetti e diverse scorciatoie. Si tratta più che altro di semplici binari, sui quali scorre il veicolo che trasporta i quattro giocatori.

I mini games in Mario Party 9

mario party 9 trama

I mini giochi da un certo punto di vista possono essere considerati delle riproposizioni di situazioni ludiche che erano già state proposte dagli episodi precedenti. Tuttavia possiamo dire che è apprezzabile la loro varietà. Oltre allo scontro con un boss, di cui abbiamo già parlato sopra, possiamo dire che anche le altre situazioni sono abbastanza sostenute. Alla fine di ogni mini gioco il vincitore riceve delle stelline. Vince chi alla fine ha una maggiore quantità di stelline stesse. I mini giochi permettono di mettere in evidenza le caratteristiche migliori di ogni giocatore, specialmente quelli che si basano sull’utilizzo dei riflessi e della precisione. Ciascun giocatore può trovare tra i mini giochi molte sfide, che potranno essere scelte proprio in base alle preferenze personali. Per esempio ci sono sfide di simil bowling, sezioni platform e molto altro ancora. L’unico momento in cui chi lancia il dado non ha la possibilità di scegliere la sfida da affrontare è quello che riguarda gli scontri con i boss.

Il ruolo dell’imprevedibilità

La fortuna e l’imprevedibilità sono state sempre delle componenti essenziali di tutti i giochi della serie Mario Party. In Mario Party 9 si arriva ad un’esaltazione totale di questa componente. Il caso comincia a prendere completamente il sopravvento, soprattutto a partire dalla terza parte del tabellone. Le ultime caselle del tabellone infatti sono costituite quasi tutte da degli imprevisti, i quali hanno delle conseguenze, che possono arrivare anche al tragico. L’imprevedibilità diventa quasi scontata e inevitabile. Infatti anche i punti accumulati attraverso i mini giochi non servono poi così tanto ad individuare il vincitore finale, perché è sempre il caso ad avere la parte più importante nel decidere chi sarà il vincitore.

La modalità single player

mario party 9 single player

Il gioco offre anche una modalità single player, che consente di affrontare da soli una partita. E’ chiaro che questo tipo di modalità non è particolarmente appassionante, perché ci si ritrova a giocare completamente da soli, però può essere interessante se per esempio si vuole provare ad allenarsi in alcuni mini giochi in particolare, per sviluppare le proprie abilità di gioco. Quindi non possiamo dire che la modalità single player è completamente priva di significato, perché può essere sfruttabile in modo interessante in base ai bisogni di ogni giocatore.

Il ritmo sostenuto di Mario Party 9

Il ritmo del gioco è piuttosto sostenuto, infatti i tempi morti sono ridotti. Molto coinvolgenti sono i diversi bivi che si presenteranno nel tabellone e che ci costringeranno a pensare anche per ciò che riguarda il futuro. Dovremo scegliere se optare per la strada con più trabocchetti e la nostra decisione è importante anche in previsione del risultato finale che speriamo di ottenere. I colpi di scena, insomma, non mancano. E il gioco risulta essere in definitiva veramente divertente, un buon modo per giocare avendo a disposizione molte opportunità, sia in termini di scelta casuale che di scelta consapevole. I mini giochi contribuiscono a rendere il tutto molto interessante. Dobbiamo ricordarci che ce ne sono a disposizione più di 80. La maggior parte di questi mini giochi va affrontata utilizzando il Wii Remote in posizione orizzontale. Dobbiamo riuscire ad alternare strategia e tempismo per riuscire a conseguire i migliori risultati possibili, in modo da arrivare facilmente alla vittoria finale.

Mario Party 9: i pro e i contro

mario party 9 multiplayer

Sicuramente di Mario Party 9 sono da apprezzare alcune caratteristiche, come una formula rinnovata e un ritmo sostenuto. Tecnicamente è ben curato e i mini giochi si rivelano piuttosto divertenti. Per tutti questi elementi, sicuramente il gioco può diventare un classico del multiplayer casalingo. E’ da dire però che non è molto apprezzabile per i giocatori la grande imponenza riservata al caso che decide il vincitore. Tutto ciò non fa altro che appiattire l’esperienza di gioco e renderne vani i pregi. Anche se non c’è la modalità online, comunque è da dire che non se ne sente molto la mancanza. In generale possiamo dire che Mario Party 9 è il punto di partenza per un gioco che, sviluppato meglio, sarebbe capace di offrire un’azione di gioco da non sottovalutare.

1479

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 27/05/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici