Beyond Good & Evil 2, gameplay fluido e ambientazioni enormi

Beyond Good & Evil 2, gameplay fluido e ambientazioni enormi

beyond good e evil 2 gameplay

Si continua a parlare di Beyond Good & Evil 2, grazie a delle dichiarazioni che arrivano direttamente da parte di Michel Ancel, produttore del gioco di Ubisoft, il quale ha rilasciato un’intervista parlando ancora una volta dei motivi di questa lunga attesa. Del nuovo Beyond Good & Evil 2 infatti, come sicuramente sapranno gli appassionati, si parla ormai da tantissimo tempo, ma l’azienda produttrice non ha certamente parlato di un abbandono del progetto. Anzi, la produzione del gioco è in corso, anche se serve ancora del tempo…

Michel Ancel ha spiegato quali sono i motivi alla base di questo ritardo, ricordando innanzi tutto che sono moltissimi i videogames che richiedono parecchio tempo per una loro pubblicazione definitiva.

Ancel ha infatti spiegato che ci sono molti videogiochi che richiedono anche decine di anni di progettazione e di sviluppo, anche perché a volte ci si rende conto che ci sono delle particolari necessità e che bisogna ad esempio ricominciare nuovamente a progettare il tutto. Però questo non è il caso di Beyond Good & Evil 2 nello specifico.

Ancel ha spiegato: “E’ un progetto molto personale per me, voglio farlo e portarlo a termine. Il titolo però è molto ambizioso, in effetti vogliamo realizzare il gioco dei nostri sogni. Capisco però l’attesa dei fan, in questo campo ci sono titoli che escono dopo dieci anni, spesso perchè ad un certo punto dello sviluppo ci si rende conto di come il progetto non funzioni ed è necessario ricominciare da zero, anche più volte. Non è il caso di Beyond Good & Evil 2“.

E allora qual è il problema? Perché dobbiamo attendere così tanto per avere tra le mani il nuovo Beyond Good & Evil 2? Ancora una volta Michel Ancel ci viene in aiuto, spiegandoci nello specifico quali sono i motivi di questo lungo periodo di lavoro.

Ecco le sue parole: “Il problema principale è che il titolo avrà delle ambientazioni enormi, comprese le città esplorabili e per questo il team deve lavorare molto sui dettagli e la riproduzione dei vari ambienti di gioco. Per il gameplay preferisco le meccaniche e la fluidità di Assassin’s Creed e non quello rapido e veloce che si ha in Mirror’s Edge“.

Il gameplay sarà quindi molto fluido e le ambientazioni del nuovo gioco saranno molto vaste. Il tutto, secondo quanto sappiamo fino a questo momento, sarà capace di regalarci tantissimo divertimento e gli appassionati che hanno seguito le vicende del primo Beyond Good & Evil non potranno lasciarsi scappare l’occasione di giocare a questo nuovo episodio.

455

Segui Games4all

Lun 02/07/2012 da in , , ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici